Ultime News

Anticipo Tfr in busta paga

Nulla ancora e’stato deciso per l’utilizzo del Tfr, anticipato in busta-paga per rilancio dei consumi. Dopo la levata di scudi delle piccole imprese nei giorni scorsi è intervenuto il responsabile economico del Pd, Taddei: «Valutiamo diverse opzioni, ma senza aggravio per le imprese».
Il capo del governo insiste con l’inserimento in busta paga del Tfr: “Sono soldi dei lavoratori”, dice. Quando martedì il governo incontrerà i sindacati e le parti sociali si verifichera' la fattibilità di una proposta sul Tfr.
Diversi sono i dubbi sulla natura dell’intervento.  Le imprese dovrebbero dire addio a risorse preziose con cui oggi finanziano investimenti e molte sono le perplessità che riguardano soprattutto la sostenibilità della trovata per il sistema della previdenza pubblica e privata e il trattamento fiscale.
C'e' anche un punto da capire: chi ha un reddito annuo poco sotto i 26mila euro, attuale tetto massimo per ricevere il bonus Irpef di 80 euro introdotto dal governo lo scorso aprile, sommando anche il Tfr rischia di superare la soglia e ricevere solo l’anticipo ma non più il bonus. “Salvi” solo i dipendenti pubblici. Perché per loro il piano di Renzi non prevede questa opzione.